Il sistema W-CLW nasce dall’idea di recuperare totalmente della energia termica e frigorifera che si sviluppa nel ciclo termodinamico della compressione dei gas refrigeranti.

L’energia così creata va da una parte a produrre acqua tecnica a 75°C (da utilizzare per riscaldamento e acqua sanitaria) e dall’altra ad alimentare un ambiente di lavoro ottimale che simula un vero e proprio processo geotermico.

 Tale ambiente oltre a rendere l’impianto indipendente dalle tradizionali  sorgenti di energia sia fossili (gpl, metano, gasolio) che naturali (aria ed acqua), garantisce un lavoro costante da -40 °C a +50°C. 

Tutto questo rende W-CLW unica nel settore, totalmente idonea alle agevolazioni fiscali e esente da problematiche relative alle certificazioni dalle centrali termiche.